ocem-airfield-technology-casa-mos-139

L’azienda italiana è profondamente impegnata a soddisfare le richieste dei clienti in qualsiasi parte del mondo, offrendo una vasta gamma di prodotti certificati

OCEM ha ottenuto la certificazione CASA MOS 139 per la maggior parte delle sue luci aeroportuali, ampliando la sua gamma di prodotti certificati per soddisfare le esigenze dei propri clienti in qualsiasi parte del mondo.

La società, in precedenza, aveva già ottenuto le certificazioni necessarie per garantire che parte della sua linea di prodotti LED (zona di pista e di taxiway) rispettasse gli standard della Australian Civil Aviation Safety Authority.

Ora, anche la restante parte dell’offerta di OCEM con luci alogene (per le zone di bordo pista, di avvertimento ingresso pista, di avvicinamento e le tabelle luminose) ha ricevuto la certificazione CASA MOS 139 (Manual of Standards Part 139 – Aerodromes).

I certificati sono stati ottenuti per soddisfare le esigenze di un cliente per un nuovo ordine in Australia. I prodotti OCEM erano stati precedentemente certificati  anche secondo le norme ICAO, EASA, FAA, e di tante altre agenzie di regolamentazione nazionale (come in Cina, Canada, Spagna e Russia).

La società italiana è profondamente impegnata a migliorarsi e a ricevere feedback soddisfacenti dai propri clienti, per cui è sempre aperta a proporre l’offerta migliore in qualsiasi mercato, tutto questo anche grazie al conseguimento delle certificazioni da tutto il mondo. 

OCEM Airfield Technology

Lighting the future

A PROPOSITO DI OCEM

OCEM è un fornitore focalizzato nel settore dei sistemi di Tecnologia di Illuminazione Aeroportuale, un leader innovativo con una storia quasi centenaria. Ha fornito apparecchiature di illuminazione a più di 1.100 aeroporti in sei continenti ed ha installato più di 200 sistemi di monitoraggio. Con sede a Bologna, OCEM ha siti produttivi in Italia, Stati Uniti d’America (Chicago), Francia (Nizza) e in Cina (Suzhou) e centri di vendita ed assistenza in Corea del Sud, India, Cina, Regno Unito, Italia, Francia, Stati Uniti, Messico, Brasile.

Insieme ai suoi partner Multi Electric (Stati Uniti) e Augier Energy (Francia) fa parte del Aretè & Cocchi Technology, una holding industriale che investe nei settori più tecnologicamente avanzati.