Alfred-seiterle-ocem-training-inspired-by-afl-airfield-lighting

Alfred Seiterle (sulla destra, ndr) riceve il diploma del training dal manager di OCEM Airfield Technology, Cesare Angeloni.

L’esperto Alfred Seiterle, di Aeroplan Seiterle Engineering Ltd., ha raccontato la storia del mercato AGL, di come si è evoulta nel tempo e la sua esperienza al seminario INSPIRED by AFL di OCEM Airfield Technology

 

Alfred Seiterle è un veterano del settore illuminazione aeroportuale con più di 40 anni di esperienza sulle proprie spalle. Dopo aver iniziato come ingegnere progettista nel 1972, nel 1990 ha deciso di aprire la propria compagnia, Aeroplan Seiterle Engineering Ltd, che attualmente fornisce servizi di consulenza e di gestione per progetti indipendenti. A partire dal 1996 Seiterle è consulente del gruppo di lavoro dell’ICAO Visual Aids Working, aiutando a definire gli standard IEC per il mercato AGL.

Dopo aver frequentato il seminario di OCEM, INSPIRED by AFL, nel mese di febbraio, Seiterle ha deciso di spendere qualche minuto per discutere di come il mercato sia cambiato nel corso degli anni, di dove pensa che l’industria sia diretta, e di come i programmi di formazione di OCEM offrano qualcosa di importante sia per nuovi professionisti del settore che per i più esperti allo stesso modo.

 

OCEM Airfield Technology: Grazie per aver trovato il tempo di parlare con noi oggi, Mr. Seiterle! Lei ha lavorato nel mercato dell’illuminazione per molti decenni. Che tipo di grandi cambiamenti ha osservato nel corso degli anni?

Alfred Seiterle: In un primo momento abbiamo avuto solo lampade alogene, ma grazie alle nuove tecnologie sviluppate, c’è stata una evoluzione dall’elettronica analogica a quella digitale. Ora stiamo assistendo a un cambiamento verso la tecnologia LED, che è molto interessante. Penso che il LED stia influenzando il mercato e lo stia cambiando. Negli ultimi tre/quattro anni abbiamo visto molto di più sistemi intelligenti e luci a LED installate nelle piste dei più grandi aeroporti.

OCEM: Quali risvolti potrebbe avere il mercato AGL per il futuro? Cosa dovranno fare le aziende del mercato per accontentare le esigenze dei clienti?

AS: Il tema della crescita del traffico areo è attuale e concreto: a mio avviso sempre più aeroporti dovranno migliorare la loro capacità della pista e delle aree di movimento. Il sistema A-SMGCS (Advanced Movement, Guidance and Control Systems) aiuterà a garantire una buona produttività del flusso aereo, specialmente in condizioni di visibilità avverse. In questo quadro i CCR eco-sostenibili, gli affidabili dispositivi di monitoraggio e le luci a led a basso impianto ambientale avranno un ruolo chiave.  

OCEM: Nel mese di febbraio ha frequentato il nostro seminario di formazione, INSPIRED by AFL, che includeva sia le lezioni e un tour dei nostri impianti di produzione. Perché questi tipi di seminari sono preziosi sia per i giovani professionisti che hanno appena iniziato, sia per i veterani del settore come Lei?

AS: Il seminario ha offerto una buona quantità di informazioni sulle normative di settore, norme internazionali, organi rilevanti. E’ stata una breve spiegazione, ma comprendeva tutte le informazioni importanti. Credo che per le persone che sono nuove in questo campo, ci vogliano circa 5 anni per imparare a conoscere davvero il settore, e la formazione che OCEM ha offerto in quei due giorni è un’ottima infarinatura per loro.

Allo stesso tempo è stato stimolante anche per quelli come me, con più esperienza: per me era importante raccogliere informazioni sui prodotti più recenti, sulle nuove tecnologie, sulle nuove possibilità. E’ stato molto interessante visitare l’impianto di produzione, i laboratori all’avanguardia di R&D e la struttura dove si eseguono i test.

Noi del settore abbiamo sempre bisogno di sapere come l’industria stia andando e che cosa si possa realizzare per i nostri clienti.

Abbiamo visto che OCEM ha fatto un grande salto verso la qualità; ha la filosofia giusta ed è tutto fantastico. OCEM è una società che è vicina al cliente. Credo che ciò sarà apprezzato. Per gli aeroporti, è importante avere prodotti AGL competitivi sia in termini di qualità che di prezzo.

Dopo aver organizzato 12 sessioni di seminari e training tecnici e raccolto più di 250 partecipanti nel corso dell’ultimo anno, l’azienda è veramente felice che queste iniziative siano apprezzate dai partecipanti. Questo ci aiuta ad essere più flessibili e ad incontrare meglio le esigenze dei clienti. OCEM non vede l’ora di incontrarvi ai prossimi eventi, invitandovi a consultare il nostro calendario e a chiedere più informazioni scrivendoci alla nostra email marketing@ocem.com

Il Team di Marketing & Comunicazione di OCEM Airfield Technology

Lighting the Future

A PROPOSITO DI OCEM

OCEM è un fornitore focalizzato nel settore dei sistemi di Tecnologia di Illuminazione Aeroportuale, un leader innovativo con una storia quasi centenaria. Ha fornito apparecchiature di illuminazione a più di 1.100 aeroporti in sei continenti ed ha installato più di 200 sistemi di monitoraggio. Con sede a Bologna, OCEM ha siti produttivi in Italia, Stati Uniti d’America (Chicago), Francia (Nizza) e in Cina (Suzhou) e centri di vendita ed assistenza in Corea del Sud, India, Cina, Regno Unito, Italia, Francia, Stati Uniti, Messico, Brasile.

Insieme ai suoi partner Multi Electric (Stati Uniti) e Augier Energy (Francia) fa parte del Aretè & Cocchi Technology, una holding industriale che investe nei settori più tecnologicamente avanzati.